AugurAZZi!!!

az! compleanno.003

Festeggiamo pubblicamente con tutti voi il primo anno di vita!
Scrivendo al momento dalla Cina abbiamo seguito la tradizione locale. Secondo le antiche usanze asiatiche infatti ai bambini quando nascono si dà un appellativo temporaneo. Per il nome ufficiale  bisogna spettare qualche tempo, quando sarà  emerso qualche elemento sostanziale della personalità. 
Essendo rigorosamente “Made in China” Dementi & Portenti oggi, nel giorno del suo compleanno, riceve in regalo il nome proprio definitivo: AZZ! 
Si sa, i nomi creano sempre una qualche discussione tra parenti e amici… e noi non volevamo esser da meno! 
E il logo vi piace? Dalle nostre manine è uscito un cerchietto un po’ scentrato, a simboleggiare lo sconquasso che succede in famiglia quando dentro c’è un adolescente, un po’ come quando c’è un forte terremoto e l’asse della Terra si sposta di qualche grado. Ed infatti simboleggia anche un mondo, quello dell’adolescenza appunto, che ora affronteremo a 360 gradi, anzi dalla A alla Z, alla generazione Zeta, come vengono definiti dagli esperti i nati dalla metà degli anni ‘90 al 2010.
Ne avete uno in casa? AZZ!!! (Anche questa volta nel nome non potevamo sottrarci ad un po’ d’irriverenza! 🙂
Poi siccome le feste ci piacciono solo se son cariche di sorprese abbiamo impacchettato con l’aiuto di Giovanni, il nostro amico grafico, il sito con una veste nuova e variopinta, aggiungendo rubriche, fotografie, idee, e preziose collaborazioni. 
Lieti di annunciarvi infatti che dal prossimo mese, oltre ai dispacci di Gregorio, il giovane Inviato pigro,  avremo con noi anche Vittoria che con la nuova rubrica Pensieri urticanti punzecchierà i genitori dal suo punto di vista femminil-adolescente.
La neo nata rubrica Libera-mente contiene articoli seri, semi seri e decisamente faceti sulle esperienze che ruotano intorno al tema TEEN, scritti in maniera occasionale, ovvero senza una precisa cadenzialità poiché crediamo fortemente nel caos creativo!
Marzo è davvero un mese che si presta al caso nostro:
Segna la fine dell’inverno  che a noi della redazione piace ma siamo più tipi da infradito ad esser onesti.
Ospita la festa della donne che, al di là della commercializzazione, ci dà un altro motivo per celebrare le intelligenze femminili nell’universo, se poi ci regalate dei fiori cari figli siam ben contente.
Simbolicamente rappresenta tramite la primavera l’inizio della nuova vita adolescenziale.
Più di così?…. ed ora, godetevi la festa insieme noi! Non dimenticate di raccontare ai vostri amici di farci visita, più siamo più condividiamo, più impariamo!